Scicli, bollette idriche: Federconsumatori incontra i cittadini

Nella sede della Camera del Lavoro

612
-Pubblicità-

SCICLI – La Federconsumatori ha deciso di scendere in campo sula questione relativa alle bollette idriche per le quali si lamentano delle anomalie. Nel pomeriggio il presidente di Federconsumatori Ragusa, Stefania Serra, ha incontrato i cittadini, nella sede della Cgil, per dare risposte alle istanze esposte. L’associazione Federconsumatori, che ha ricevuto diverse segnalazioni da parte di tanti cittadini in merito agli importi del servizio idrico, ha chiesto una verifica circa la correttezza degli importi richiesti in fattura dl Comune per l’anno 2017. Federconsumatori si è schiera dalla parte dei consumatori, facendosi portavoce degli stessi e dando la propria disponibilità a “tentare una conciliazione con il Comune per la salvaguardia dei reciprochi interessi”. La presidente Stefania Serra dice: “Rispetto alla carta dei servizi vigente, sono state riscontrate oggettive irregolarità circa le modalità ed i tempi di fatturazione. Inoltre, è stata posta alla nostra attenzione la questione inerente l’effettivo funzionamento dei depuratori, circostanza che incide particolarmente sull’importo complessivo delle fatture recapitate e che ci si riserva di approfondire al fine di fornire adeguate risposte all’utenza”.