L’Atletico Scicli cade in casa sotto i colpi dello Sporting Priolo

Un gol per tempo mette in ginocchio l’undici del presidente Peppe Arrabito

748
-Pubblicità-

ATLETICO SCICLI 0

SPORTING PRIOLO 2

Marcatori:45’ pt e 33’st Spoto

Atletico Scicli: Lutri, Voi (7’ pt Gentile), Carbone, Santospagnuolo, G. Arrabito (21’ st J. Arrabito), Bongiardina (26’st Falsone), Padua, Petriliggieri (28’ st M. Adamo) Scifo (36’ st A. Adamo), Riela, Aliaj. A disp: E. Giannì, M. Giannì, Iuarto, SInacciolo. All.: Peppe Betto.

Sporting Priolo: Incatasciato, Nania, Bonaventura (46’ st Zocco), Costa, Intelisano, Rossitto, D’Urso (40’ st Longo), Caruso (47’ st Blanco), Miraglia (35’ st Bellavita), Nicotra, Spoto (39’ st Miranda). A disp.: Di Benedetto, Urzì, Sirugo, Bongiorno. All.: Rosario Monaca.

Arbitro: Sanfilippo di Ragusa.

Note: espulso al 13’ st Intelisano per gli ospiti.

CALCIO – Tonfo casalingo dell’Atletico Scicli, sul neutro di Rosolini, ad opera dello Sporting Priolo. Il risultato finale è stato di 2 a 0 al termine di una gara che ha riservato molte emozioni. L’undici sciclitano, dopo una partenza positiva, è incappato nello svantaggio ad opera di Spoto arrivato nel finale della prima frazione. Nella ripresa gli azzurro-cremisi hanno tentato di recuperare lo svantaggio ma è stato inutile. Al 13′ della seconda metà di gioco gli sciltani hanno sprecato il pareggio su calcio di rigore sprecato da Scifo che ha spedito sulla traversa. Al 33’ st arriva il raddoppio sempre con Spoto. Sul doppio svantaggio l’undici di Peppe Betto è costretto a tirare i remi in barca. La sconfitta non scoraggia la squadra del presidente Peppe Arrabito che tenterà di recuperare la sconfitta casalinga. L’Atletico Scicli ha dimostrato di essere una squadra capace di dire la sua in questo nuovo campionato. A SVN la dichiarazione a fine gara del mister Peppe Betto.

Si ringrazia per la collaborazione Angelo Occhipinti.