A Scicli le reliquie di San Giovanni Paolo II

Nel pomeriggio calda accoglienza per il cardinale Romeo in piazza Lenin al quartiere Jungi

1117
Nella foto (al centro) il saluto al cardinale Paolo Romeo
-Pubblicità-

SCICLI – Tanti fedeli hanno accolto quest’oggi in un clima misto tra festa e preghiera l’arrivo delle reliquie di San Giovanni Paolo II in città. Palloncini bianchi e gialli e lo sventolio festoso delle bandierine giallo-bianche del Vaticano hanno salutato l’arrivo di Sua Eminenza cardinale Paolo Romeo in piazza Lenin, al villaggio Jungi, consegnando alla comunità del SS. Salvatore di Scicli la Reliquia di S. Giovanni Paolo II per l’Ostensione e la venerazione. La cerimonia è stata celebrata, oltre dal cardinale Romeo, da padre Giurdanella e da Don Davide Lutri, i quali hanno ribadito in più riprese i valori della fede lasciati in eredità dall’amato Papa Giovanni Paolo II.

Al termine del saluto, la traslazione della teca contenente alcune gocce di sangue del Papa polacco presso la chiesa del SS. Salvatore.

Ed è qui che al termine della traslazione, alla presenza delle autorità civili e militare e dei rappresentanti delle arciconfraternite di Scicli, è stata celebrata la Santa messa dal cardinale Romeo.