Scicli: le 105 candeline di nonna Melina

Ieri sera festa grande con familiari, parenti e amici

397
-Pubblicità-

SCICLI – Melina Drago, vedova Arrabito, ha festeggiato a Scicli il suo centocinquesimo compleanno. Una serata veramente speciale per tutti. Una ricorrenza più unica che rara: familiari, parenti ed amici si sono dati appuntamento nella abitazione di via Nazionale, per celebrare un evento che non capita certamente tutti i giorni. La figlia Maria Grazia ha pensato a tutto e, con la collaborazione di ognuno dei presenti, ha curato ed organizzato sia il momento dell’accoglienza, che il ricco buffet, particolarmente gradito dalla festeggiata che, dopo aver onorato la tavola e dopo aver posato per tutti quelli che hanno voluto la foto ricordo, in un frastuono di canti ed applausi, ha tagliato la torta prima del brindisi finale. Presente, fra gli altri, il Parroco della chiesa del Carmine, don Antonio Sparacino che ha guidato il momento di preghiera e di ringraziamento al Padre per il traguardo raggiunto da Nonna Melina. Nel corso della serata non sono mancati momenti di divertimento e di riflessone con canti e poesie dedicati alla festeggiata. Commovente il momento in cui il tenore Giuseppe Ranzani, da par suo, ha dedicato la canzone “Mamma” a nonna Melina che, a conclusione, ha voluto ringraziare ognuno dei presenti, dando a tutti appuntamento al prossimo anno.