Raccolta rifiuti, il Comune cambia ‘musica’

Dal 1° dicembre la ditta Giorgio Puccia di Modica subentra alla New System Service Srl di Marsala a cui l'amministrazione comunale ha revocato l'incarico per inadempienze

589
-Pubblicità-

SCICLI – Da domani, 1 dicembre, cambia la gestione del servizio raccolta rifiuti a Scicli e nelle sue quattro borgate. Il sindaco Enzo Giannone, con propria determina n. 327 del 27 novembre scorso, ha revocato alla ditta New System Service Srl di Marsala l’incarico. Al posto della ditta marsalese subentrerà la ditta Giorgio Puccia di Modica a cui è stato affidata la gestione del servizio di spazzamento, raccolta e trasporto allo smaltimento dei rifiuti solidi urbani differenziati e indifferenziati, compresi quelli assimilati, R.D porta a porta per 31 giorni, in attesa di nuove disposizioni. Ci sarebbero delle carenze nell’espletamento del servizio ad aver determinato la sospensione del servizio alla New System Service srl da parte del Comune. Qualche giorno fa è stata avviata la procedura di indizione della gara per l’acquisizione del servizio rifiuti a Scicli per un periodo di 18 mesi.

Nella foto l’assessore Lino Carpino

Al fine di garantire il servizio raccolta rifiuti -spiega l’assessore Lino Carpino- è stato intimato alla ditta cessante l’appalto di proseguire il servizio fino a oggi, e ciò al fine di regolarizzare il transito del personale impiegato. Pensiamo che il servizio di raccolta rifiuti -aggiunge l’assessore Carpino- possa migliorare in modo da tenere più pulito l’ambiente. Migliorando il servizio crediamo si possano ottenere risultati considerevoli in fatto di differenziata. Il nostro obiettivo è il 30 %, percentuale indicata dalla Regione. Il Comune continua nell’azione di contrasto delle discariche abusive, vogliamo potenziare il ritiro degli ingombranti nella speranza di ridurre al minimo le discariche a cielo aperto. Abbiamo pensato di potenziare il sistema di video sorveglianza dedicato specificatamente alle discariche. I controlli della polizia locale continuano e le segnalazioni di casi di inciviltà non mancano. Speriamo sempre nella collaborazione dei cittadini che devono differenziare bene i rifiuti”.