L’Agriblu Scicli inaugura al meglio il 2019: vittoria corsara e terzo posto in classifica

Gli sciclitani protagonisti al Pala Milan di Caltanissetta contro la Nova Audax

175
-Pubblicità-

NOVA AUDAX 20

AGRIBLU SCICLI 32

Nova Audax: Melfa M. (4) – Contino M. (3) – Fiorito G. (5) – Biasco S. – Cortese M. (5) – Biasco F. (2) – Khedhri D. (1) Allenatore: Loredana Arena

Agriblu Scicli: Iacono F. – Ammatuna L. (1) – Manno G. (6) – Lima S. (6) – Occhipinti G. – Ciavorella G. (1) – Aragona A. (11) – Ventura I. (1) – Causarano M. (2) – Carbone M. – Iurato F. (2) – Gulino R. (2) Allenatore: Agostino Tilotta

Arbitri: Nunzio Bertino di Acate e Sergio Bozzanga di Catania

Ammoniti: Melfa, Contino e Cortese (Nova Audax) – Aragona, Ciavorella e Lima (Scicli)

PALLAMANO – Una vittoria che vale il momentaneo terzo posto in classifica nel campionato regionale di serie B. La sosta per le festività natalizie sembra non aver distratto minimamente l’Agriblu Scicli che inaugura il suo 2019 con un bel successo in trasferta a discapito della compagine Nova Audax. La formazione guidata da mister Tilotta, trovatasi a fare i conti con diverse assenze importanti, si è imposta con autorevolezza al Pala Milan di Caltanissetta, dopo un match controllato dall’inizio fino alla fine. Ma ad aprire le marcature sono i padroni di casa, portandosi avanti con il loro capitano Melfa. Immeidata la risposta sciclitana arrivata con le reti siglate da Manno e Aragona che portano in vantaggio l’Agriblu Scicli (2-4). Pur non esprimendo la massima qualità di gioco, i biancoazzurri riescono, con il passare dei minuti, a incrementare il loro vantaggio sugli avversari che appaiono in difficotà (5-12). I minuti a seguire vedono sempre l’Agriblu Scicli padroni del gioco: in più occasioni è il portiere nisseno Biasco a negare all’Agriblu Scicli di allungare ulteriormente e chiudere definitamente la gara. La prima frazione di gioco si chiude sul 10-18 a favore degli ospiti. Nella ripresa l’Agriblu Scicli risulta più concreto rispetto alla prima frazione di gioco: il break di Causarano-Aragona-Gulino fissa il risultato sul 10-22.

Nella foto Roberto Gulino (Agriblu Scicli)

Il cospicuo vantaggio consente a mister Tilotta di effettuare alcune rotazioni dalla panchina, mandando in campo 4 Under 15. Sul 16-30 timida reazione dei locali che si fanno sotto con quattro reti consecutive. La reazione dei padroni di casa viene spezzata dalle reti del giovane, classe 2004, Iurato e Aragona che chiudono i conti sul 20-32 finale.

Nella foto l’allenatore dell’Agriblu Scicli Agostino Tilotta

Vittoria importante –commenta l’allenatore dell’Agriblu Scicli Agostino Tilottain ottica qualificazione Coppa Sicilia 2018/2019 che adesso è sempre più vicina. Un successo nelle prossime due gare –prosegue Tilotta- darebbe la certezza matematica ai miei ragazzi di accedere alle Final Four in programma per il 3 Febbraio prossimo a Siracusa. Ora –conclude Tilotta– cercheremo di fare bottino pieno in queste ultime due gare contro il Giovinetto Marsala (sabato 19 gennaio in casa) e il Messina in trasferta ,gare che chiuderanno il girone d’andata”.