Scicli, raccolta rifiuti: l’amministrazione comunale prova a mettere ordine

Lamentele dei cittadini. Lino Carpino: “Stiamo cercando di migliorare il servizio per avere il territorio pulito e ordinato”

385

SCICLI – Giorni difficili per la Giunta Giannone che tenta di uscire dal tunnel per garantire al territorio una raccolta rifiuti efficiente e fare decollare definitivamente la “differenziata”. In campo serve lo sforzo di chi gestisce il servizio dall’altro dei cittadini chiamati ad una maggiore collaborazione dall’assessore all’Ecologia Lino Carpino. I pochi cassonetti rimasti in periferia vengono tolti per evitare discariche e abituare i cittadini a differenziare i rifiuti.

Nella foto l’assessore Lino Carpino

Capisco i disagi -dice Carpino- ma con l’impegno riusciremo ad avere una gestione rifiuti regolare ed efficiente”. Intanto in redazione è arrivata una segnalazione di un cittadino (firmata) con cui segnala la scomparsa di cassonetti alla fine di via San Nicolò. “Buongiorno volevo segnalare un disservizio gentilmente resoci dall’amministrazione. I cassonetti che si trovavano in via San Nicolò, sp 42, salendo direzione Modica e contrada Spana, sono spariti da sabato. Sabato non ho potuto buttare la spazzatura e ieri, domenica, idem. Non c’è uno straccio di cartello o qualsivoglia informazione o simile. Sono stati tolti per la pulizia e non riposizionati? Metteranno quelli per la differenziata? Nessuno ha informato i residenti, intanto che facciamo accumuliamo a casa o bruciamo? Questa gestione ‘fantozziana’ del settore rifiuti da parte della ditta o dell’amministrazione è surreale. Scusate lo sfogo di un contribuente deluso e schifato da questa gestione”.