Il Per Scicli mette sotto l’Avola

Finisce 1 a 0 con rete su calcio di rigore del solito Antonio Occhipinti

302
-Pubblicità-

PER SCICLI 1

AVOLA 1949 0

Per Scicli: Giannì, Carpinteri, Grimaldi, Rizza, Manenti, Giulio Occhipinti (7’ st Vilardo), Campailla, Assenza (16’ st Brafa), Spitale (25’ st Mallo), Antonio Occhipinti (17’ st Allibrio), Migliorino. A disp.: Di Rosa, Marinero, Mormina. All.: Manenti.

Avola 1949: F. Loreto, Busà, G. Tiralongo (32’ st     P. Loreto), Boccaccio (16’ st S. Tiralongo), Mignosa, Parisi, Casto (7’ st Fichera), Spugnetti (25’ st Barone), Di Stefano, Alfò, Pincio. A disp.: Di Maria, Rapaglia, Esposito, Sirugo, Magro.   All.: Orlando.

Arbitro: Lacagnina di Caltanissetta

Rete: 13’ pt Antonio Occhipinti (rigore)

CALCIO – Vittoria di misura ma meritata quella ottenuto dal Per Scicli sull’Avola. L’undici allenato da Maurizio Manenti ha creato diverse azioni da rete contro un avversario che ha tenuto in bilico la gara fino ai secondi finali. Comincia bene il Per Scicli che, all’8’, sfiora il vantaggio con Angelo Manenti che manda di poco alto di testa su calcio di punizione di Migliorino. Al 13’ arriva il vantaggio degli sciclitani su calcio di rigore, realizzato dall’attuale capocannoniere del girone Antonio Occhipinti. Al 30’ il portiere Giannì è protagonista di una difficile parata che salva il vantaggio. Si va al riposo sull’1 a 0. Nella ripresa l’Avola prova a ristabilire le distanze, all’11’, con un colpo di testa di Boccaccio ma si spegne di poco fuori. Al 20’ potrebbe arrivare il raddoppio con Spitale che non riesce a centrare la porta da buona posizione. Il Per Scicli nel finale riesce a tenere sotto controllo gli avolesi che si rassegnano alla sconfitta. Con i tre punti conquistati il Per Scicli mantiene la zona play off.