“Un poster per la Pace”, mostra a palazzo Spadaro. Premiati i vincitori del concorso

Iniziativa a cura del Lions Club Scicli

357
-Pubblicità-

SCICLI – Un’esposizione di elaborati, realizzati dai ragazzi delle scuole secondarie di primo grado di Scicli, sta colorando, in questi gironi, le sale di palazzo Spadaro. Si tratta dell’edizione numero 31 di “Un poster per la Pace”, l’iniziativa internazionale promossa dal Lions Club International. Anche la sezione di Scicli del Lions Club ha coordinato a livello locale il concorso che mette in risalto le doti espressive dei giovani, tra gli 11 e i 13 anni, chiamati a cimentarsi in temi di rilevanza sociale. Quest’anno il tema scelto per la realizzazione degli elaborati è stato “La solidarietà è importante”.

In occasione dell’inaugurazione della mostra “Un poster per la Pace”, svoltasi venerdì 15 febbraio, in collaborazione con il Comune di Scicli, sono stati premiati i vincitori e consegnati dei riconoscimenti a tutti i partecipanti dell’iniziativa. “Non è stato facile dover decidere e selezionare quale fosse migliore degli altri –commenta il presidente del Lions Club Scicli, Melania Carrubba– Ogni Istituto ha avuto un terzo, secondo e primo classificato”. Di seguito i ragazzi vincitori per istituto: per l’I.C. Statale G. Dantoni, nell’ordine, Adele Sgarlata (classe 2^D), Angelika Savà (classe 2^E), Benedetta Musumeci (classe 2^E); per l’I. C. Don Milani, nell’ordine, Valeria Schillaci (classe 2^D), Marina D’Ippolito (classe 3^B), Xhepa Denada (classe 3^B), per l’I.C. E.Vittorini, nell’ordine, Alessia Firullo (classe 3^B), Elisabetta Pediglieri, Nadia Latina (classe 3^D), quest’ultima scelta anche come vincitrice assoluta per la città di Scicli.
Voglio ringraziare –prosegue Carrubba- tutti ragazzi e agli insegnanti e ai dirigenti scolastici che hanno preso parte all’iniziativa alla quale hanno aderito con entusiasmo rendendola possibile. Oltre agli alunni, agli insegnanti, ai dirigenti scolastici, al Comune di Scicli e la vice sindaco Caterina Riccotti, si ringraziano Toys In, Libreria Don Chisciotte, Cartoleria Antago e Edicola San Paolo. Mi preme ricordare –chiude Melania Carrubba- che la mostra ‘Un poster per la Pace’ rimarrà aperta al pubblico fino al prossimo 24 febbraio”.