Il Per Scicli mette paura alla capolista Comiso

Tornano le partite al "Ciccio Scapelatto" ma a porte chiuse

431

PER SCICLI 1                    

CITTA’ DI COMISO 1                    

Per Scicli: Scifo, Carpinteri (33’ st Mormina), Trovato, Rizza, Manenti, Campailla, Migliorino, Enrico Assenza, Allibrio (43’ st Giulio Occhipinti), Antonio Occhipinti, Vilardo. A disp.: Di Rosa, Mallo, Brafa, Casotto, Savà, Giannì. All.: Manenti

Città di Comiso: Annese, Rosario Assenza, Licata, Burrafato (21’ st Fazio), Veneziano, La Raffa, Giovanni Assenza, Mirco Gurrieri, Marino, Mascara (49’ st Tummino), Rizza (21’ st Salvatore Gurrieri). A disp.: Indigeno, Modica, Vichi, Massari, Bennice. All. Violante.

Arbitro: Vincenzo Carnemolla di Ragusa.

Reti.: 30’ pt Campailla, 5’ st Mascara (rig.).

CALCIO – Oggi pomeriggio lo Stadio “Ciccio Scapellato ha aperto le porte ad una gara di calcio dopo un lungo periodo di inattività. La gara fra Per Scicli e Comiso, capolista del girone F del campionato di Prima Categoria, è stata giocata a porte chiuse in attesa della completa agibilità dell’impianto sportivo. Il risultato finale è stato di 1 a 1. Ad andare in vantaggio era stato il Per Scicli con una rete di Campailla al 30′ del primo tempo. Il pareggio ospite nella ripresa al 5′ su calcio di rigore realizzato da Mascara. Al termine della gara le interviste di Ottavio Modica fatte negli spogliatoi. La squadra del Comiso non ha voluta rilasciare dichiarazioni.