L’Agriblu Scicli mette nel mirino il secondo posto

Successo per gli sciclitani sul campo del Cus Palermo

160
-Pubblicità-

CUS PALERMO 22

AGRIBLU SCICLI 27

Cus Palermo: Vitale A., Intravaia P., Mondello M. (4), Santamaria G., Lo Re A., Alfieri A., Artale E. (3), Guardi E. (5), Testa G. (3), Guggino C. (3), Sciume’ G., Spoto P. (2) , Bertolasi G., Catalano M. (1). All.: Ignazio Aragona

Agriblu Scicli: Ciavorella L., Lombardo D., Manno G. (5), Lima S. (3), Aragona A. (11), Iurato F. (4), Occhipinti G., Aprile A. (2), Ciavorella G. (2), Tabaku F. All.: Agostino Tilotta

Arbitri: Dario Romana e Marilisa Sardisco di Palermo

Ammoniti: Artale, Guggino e Mondello (Cus Palermo) – Aprile, Iurato e Manno (Scicli).

PALLAMANO – L’Agriblu Scicli torna al successo e mette nel mirino il secondo posto in classifica. Periodo non fortunato per la compagine sciclitana trovatasi a fare i conti con infortuni e varie indisponibilità. Nonostante le pesanti assenze l’Agriblu Scicli è riuscita ad ottenere un successo importante per il prosieguo della stagione, espugnando il campo del Cus Palermo. I ragazzi di Agostino Tilotta hanno avuto la meglio sui palermitani giocando una partita ordinata con pochi errori in fase realizzativa.

Nella foto da sx: Ciavorella e Iurato

A dare un sostanzioso contributo alla vittoria dell’Agriblu Scicli sul Cus Palermo i due componenti della formazione under 15, Iurato e Ciavorella, impiegati dal primo minuti per sopperire alle numerose assenze tra le fila biancoazzurre. Il primo squillo del macth è dei padroni di casa che si portano subito avanti con Artale. L’Agriblu Scicli non demorde e in pochi minuti ribalta la situazione con due reti di Aragona e una di Manno. Il momentaneo svantaggio non scoraggia gli avversari che ristabiliscono la parità (6-6). L’Agriblu Scicli non si fa intimorire dal ritorno della compagine palermitana riportandosi avanti sul punteggio (6-9). Gli sciclitani allungano ulteriormente sui palermitani portando a quattro le reti di vantaggio (8-12). Il Cus Palermo non ci sta e a due minuti dalla fine della prima frazione di gioco il risultato vede i padroni di casa in vantaggio (13-12). L’Agriblu Scicli riesce a contenere l’offensiva dei padroni di casa e a chiudere in parità il primo tempo, grazie a una rete di Aragona (13-13). Inizio di ripresa non facile per gli ospiti messi sulle corde dal Cus Palermo nei primi dieci minuti di gioco (19-17). Svantaggio che scuote l’Agriblu Scicli che inizia pian piano a prendere in mano le redini del gioco. La reazione è da grande squadra con un parziale di ben 8 reti consecutive che spezza la partita e ipoteca la vittoria. Risultato finale di 22 a 27. Con questa successo l’Agriblu Scicli dà il via alla rimonta al secondo posto in classifica. Per gli sciclitani adesso testa al derby contro la Pallamano Ragusa. Intanto arrivano buone notizie dall’infermeria: prossimo il recupero del terzino Gulino.