Scicli: una Commissione Speciale per le Pari Opportunità

Proposta di Regolamento presentata dal gruppo consiliare di StartScicli

272
-Pubblicità-

SCICLI – Si lavora per dotare la città di una ‘Commissione Speciale per le Pari Opportunità’. Tale organismo effettuerà principalmente un’attività di monitoraggio, e conseguente repressione, di episodi e situazioni di debolezza e fragilità presenti nella comunità , proponendo azioni tese a rimuovere disuguaglianze sociali. A muoversi per l’istituzione della ‘Commissione speciale per le Pari Opportunità’, il gruppo consiliare di StartScicli che ha presentato una proposta di Regolamento. A spiegare nel dettaglio i benefici e i compiti della ‘Commissione Speciale per le Pari Opportunità’, la consigliera comunale di StratScicli, Consuelo Pacetto.

Nella foto la consigliera comunale di Start Scicli Consuelo Pacetto

E’ con grande piacere –afferma Pacetto- che comunichiamo a tutta la comunità il nostro piccolo impegno a sostegno della parità di genere. Una parità di genere che va intesa come capacità di abbattere gli stereotipi e i pregiudizi creati nel corso del tempo e radicati nella società al fine di garantire l’effettiva uguaglianza di trattamento, considerazione e prospettive delle persone in ambito sociale. In questo senso le attività della Commissione Speciale per le Pari Opportunità –conclude Consuelo Pacetto- saranno dedicate fondamentalmente alle iniziative riguardanti la condizione femminile nel nostro territorio, dei diversamente abili, degli stranieri e dei soggetti svantaggiati in genere”.