Scicli: inaugurato il “Punto ascolto donna”

La ‘Casa delle Donne’: “Luogo che rappresenta la prima forma di impegno e di cura di donne con le donne”

705

SCICLI – E’ stato inaugurato venerdì scorso a Scicli, in occasione dell’8 marzo, il ‘Punto ascolto Donna’. Il taglio del nastro del nuovo spazio, adibito a servizi assistenziali per le donne, è stato uno dei momenti più significativi del programma ‘Noi per le Donne’, promosso dalla ‘Casa delle Donne’ di Scicli. Anche quest’anno l’associazione, guidata dalla presidente Federica Schembri, è stata protagonista in città facendosi promotrice di un’iniziativa che ha riscosso grande seguito. E’ stato dato spazio a momenti di riflessione, testimonianze e informazione, alternati a momenti di intrattenimento, tutti al femminile.

L’8 marzo a Scicli? Niente festa, niente ricorrenza, ma testimonianza –esordiscono le associate della ‘Casa delle Donne’ di Scicli. Noi abbiamo voluto essere insieme, Noi per le donne e con le donne. Per ricordare che la forza e il coraggio di vivere da donna non è per un giorno ma che li abbiamo da sempre. Abbiamo voluto condividere la sofferenza della dignità strappata e lacerata in una società che non sa difenderci”.  L’associazione ‘Casa delle Donne’ si sofferma sull’inaugurazione del nuovo ‘Punto ascolto Donna’ in città. “Il Punto ascolto donna nasce per ascoltare e supportare il disagio di donne che vivono nel silenzio e nella solitudine. Il ‘Punto ascolto donna’ –conclude la Casa delle Donne- è un primo passo verso l’istituzione di un Centro Antiviolenza che sarà punto di riferimento per le donne che vogliono essere tutelate ma, soprattutto, comprese e supportate per vivere con pieno diritto la bellezza di essere donna”.