Anche “Scicli Albergo Diffuso” presente all’Assemblea Nazionale degli Alberghi Diffusi

A rappresentarlo l’ideatore del progetto Ezio Occhipinti e l'Amministratore della società che lo gestisce Vincenzo Burragato

111
-Pubblicità-

SCICLI – Si è svolta lo scorso 7 maggio a Termoli la 22esima Assemblea Nazionale degli Alberghi Diffusi italiani e il Primo Meeting Internazionale degli Alberghi Diffusi, con in particolare un incontro bilaterale fra Alberghi Diffusi d’Italia e del Giappone. Il meeting, organizzato da Giuseppe Nardone, è stato voluto dal Prof. Giancarlo Dall’Ara, ideatore del modello albergo diffuso, fondatore e Presidente dell’ADI, che ha aperto l’incontro illustrando la storia degli alberghi diffusi italiani e l’affermarsi di questo modello di ospitalità sostenibile anche all’estero, dapprima in Svizzera, poi di seguito in Spagna, Croazia, Giappone e con prossime aperture in Germania e a San Marino, focalizzando, proprio nell’ottica dell’internazionalizzazione degli alberghi diffusi, lo stesso rapporto creatosi fra Italia e Giappone. All’assemblea, tra i cinquanta Alberghi Diffusi associati, è stato presente anche Scicli Albergo Diffuso: tra i soci, il più a sud d’Italia ma anche il più al centro del Mediterraneo. A rappresentarlo l’ideatore del progetto Ezio Occhipinti e l’Amministratore della società che lo gestisce Vincenzo Burragato, il quale, durante il suo intervento, ha illustrato ai presenti le peculiarità di Scicli, le sue attrazioni turistiche e, naturalmente, la genesi e lo sviluppo dell’albergo diffuso sciclitano dal 2012, anno della sua nascita, ad oggi fino a rimarcare, in conclusione, l’importanza di far crescere la coesione degli alberghi all’interno delle associazioni nazionale e internazionale, in modo da poter meglio affrontare il mercato e proporre appieno il significato di ospitalità proposto dall’albergo diffuso. Scicli Albergo Diffuso ha riscosso ottimi consensi non solo tra i membri dell’ADI ma anche della nascente Associazione Nazionale Alberghi Diffusi del Giappone (ADJ), evoluzione del grande interesse nato da pochi anni nel paese del Sol Levante verso l’albergo diffuso e che ha visto la nascita del primo albergo diffuso nella cittadina di Yakage.  Nei giorni seguenti, grazie a Maurizio Varriano uno degli autori di Geo&Geo, presente in città per registrare, si è ipotizzato un gemellaggio tra Termoli e Scicli e chissà se non sarà la volta buona per organizzare anche un’assemblea nazionale degli Alberghi Diffusi nel Val di Noto, proprio a Scicli.