Da Firenze a Faenza, l’Asd “Tre Colli Scicli” presente alla “100 km del Passatore”

La società sportiva sciclitana rappresentata da Alessandro Carfì e Cinzia Scivoletto

128
Nella foto Alessandro Carfì (a sinistra) al momento dell'arrivo
-Pubblicità-

SCICLI – Sono stati in 3133 gli atleti, tra uomini e donne, che hanno preso parte alla 47esima edizione della 100 km del Passatore. La gara podistica internazionale, svoltasi lo scorso weekend, attraversa l’Appenino tosco-romagnolo, più precisamente da Firenze a Faenza. Si tratta di una storica manifestazione sportiva che viene disputata dal lontano 1973. La “100 km del Passatore” ha preso il via, alle ore 15, dello scorso 25 maggio, dalla centralissima Piazza Duomo del capoluogo toscano. La gara si snoda su strada e si è rivelata ricca di colpi di scena e avvincente, attraversando le bellezze del territorio da passo della Colla ai comuni di Fiesole, Borgo San Lorenzo, Marradi, Brisighella per terminare a Faenza in Piazza del Popolo. Tra i numerosissimi partecipanti alla podistica internazionale presenti anche due atelti dell’Asd ‘Tre Colli Scicli’. Si tratta di Alessandro Carfì, 48 anni, e Cinzia Scivoletto.

Nella foto Alessandro Carfì

Il tempo fatto registrare da Alessandro Carfì nella competizione podistica del Passatore è stato di tutto rispetto, fermando il cronometro sul tempo di 14h, 51’ e 27”, con una media oraria di 8,54 Km/h. Carfì si è classificato 1562mo nella graduatoria finale e 226mo su 361 podisti della fascia di età “senior maschile 45”.

Nella foto Cinzia Scivoletto

Per quanto concerne le donne, Cinzia Scivoletto, alla sua terza esperienza consecutiva dopo le edizioni del 2017 e 2018, è stata capace di abbassare il suo miglior tempo personale a 15h, 28’ e 50″. Numerosa è stata la presenza di atleti stranieri. Eccellente la macchina organizzativa che ha visto più di venti punti ristoro, venti ambulanze lungo il percorso e undici stazioni fisse attrezzate e gestite da medici e personale sanitario.