Gestione rifiuti, M5S a muso duro contro l’amministrazione comunale

Concetta Morana: “Chiedo al Sindaco di fare chiarezza sul reale costo dei rifiuti”

248
-Pubblicità-

SCICLI – Dopo Forza Italia è la volta del movimento “Cinque stelle” a puntare l’indice contro l’amministrazione comunale sulla delicata questione della raccolta e smaltimento dei rifiuti in città e nelle borgate.Che a Scicli con la gestione dei rifiuti ci sia qualcosa che non va è più che evidente”. Lo ha affermato, ieri pomeriggio, il consigliere comunale del M5S Concetta Morana, nel corso di una conferenza stampa tenuta all’esterno di palazzo Busacca. Il M5S ha effettuato un accesso agli atti presso il dipartimento regionale “Acqua e Rifiuti” dal quale sarebbe emerso che il Comune di Scicli ha conferito ad Alcamo dal 1 gennaio ad oggi, oltre 1.500 tonnellate di rifiuti indifferenziati. “Un quantitativo spropositato -sottolinea la consigliera Concetta Morana- se messo a confronto con gli altri Comuni della provincia di Ragusa”. Morana aggiunge che “i costi di conferimento e trattamento presso l’impianto di Alcamo sono il triplo rispetto ai costi sostenuti per il conferimento a Cava dei Modicani”. Morana sottolinea che “tutto questo comporterà un incremento nel costo del servizio rifiuti che è al 100% a carico dei contribuenti. Le 1500 tonnellate di rifiuti conferiti ad Alcamo hanno un costo pari al triplo di quella corrisposta all’impianto Cava dei Modicani”. La consigliera Morana chiede al sindaco Giannone o all’assessore al ramo che si faccia chiarezza sui reali costi del servizio rifiuti.