Cava d’Aliga, ci risiamo: sottratto di nuovo il canestro di piazza Mediterraneo

Scatta la caccia al “ruba canestri”

-Pubblicità-

SCICLI – E’ accaduto di nuovo! Non si hanno più tracce dell’anello in acciaio fissato al centro del tabellone del canestro di piazza Mediterraneo, nel cuore della borgata cavadalgese. Il canestro rappresentava un punto di riferimento e fonte di svago e di sano divertimento per i tanti ragazzi della zona tornati, a distanza di anni, a rivitalizzare la piazzetta. E’ il secondo anno di fila che si verifica lo spiacevole episodio. La scorsa estate, infatti, l’anello in acciaio era stato rimosso da ignoti per poi essere ripristinato nuovamente dal Comune. A denunciare e condannare il gesto compiuto il movimento politico Start Scicli. “Crediamo –afferma Start Scicli- nel rispetto della cosa pubblica, crediamo che non ci sia niente di più sano di una giocata tra amici. Sono pochi i luoghi nei quali oggi ci si può permettere di fare giocare i bambini in strada. Purtroppo a qualcuno, evidentemente, dà fastidio che i ragazzi e le ragazze si divertano in modo sano”. Qualcuno suggerisce l’installazione di un sistema di videosorveglianza per ‘immortalare’ il “ruba canestri”.