Scicli: il ‘Centro Studi e Documentazioni’ rinuncia alle vacanze

A luglio in programma due appuntamenti incentrati sull’antico duomo di San Matteo

254
-Pubblicità-

SCICLI – Prima stagione estiva per il neonato Centro Studi e Documentazione Scicli che, per onorarla, ha organizzato le sue ‘Chiacchere’ sul passato con due appuntamenti presso la sua sede, la Chiesa di San Giuseppe, scelta anche per il suo significato simbolico: “Mater Ecclesia Civitatis – Chiacchere sul passato”: “San Matteo alla Grangia”. Saranno infatti occasioni per discutere dell’antico duomo di Scicli, in quella che era la sua grangia, un suo distaccamento, come appunto era la chiesa di San GiuseppeSi comincia giovedì prossimo con Scicli e il suo duomo – San Matteo, da simbolo religioso a icona cittadina, dove l’ispanista e ricercatore di storia locale, Francesco Pellegrino discuterà dei suoi studi sulla più rappresentativa chiesa di Scicli.Il 25 luglio, invece, sarà la volta della Dottoressa Salvina Fiorilla, archeologa medievista che relazionerà su cultura e società, tra medioevo ed età moderna, attraverso la lettura dei materiali del Carmine e di San Matteo. Entrambi gli appuntamenti si svolgeranno alle 20.30 e sono ad ingresso libero. Per informazioni e prenotazioni, chiamare o scrivere al Centro Studi e Documentazione Scicli: 338 8614973 – centrostudiscicli@gmail.com.