Scicli: riconsegnato il cellulare di Martina ai suoi familiari

Il telefonino era sparito dopo il tragico incidente

593
-Pubblicità-

SCICLI – E’ stato riconsegnato ai suoi familiari il cellulare di Martina Aprile, dopo essere stato ritrovato in un giardino di un villino non abitato. Il telefonino della giovane era sparito inspiegabilmente, forse sottratto, dal luogo in cui si è consumata la tragedia domenica notte. Nei giorni scorsi l’appello della madre di Martina, la signora Lucia Giannone, affinché la famiglia potesse riavere indietro il cellulare, il quale conteneva diverse foto che ritraevano la figlia col suo bambino. Si apprende che il sistema di localizzazione del dispositivo dopo l’incidente avrebbe fatto segnare almeno tre diverse posizioni: il luogo del sinistro, quello di un’abitazione e per ultimo un villino non abitato, nel cui giardino è stato infine rinvenuto il cellulare.