Scicli: una marea di “Vespe” invade la città

Successo per il VI raduno vespistico nazionale

928
-Pubblicità-

SCICLI – Una giornata da incorniciare per gli oltre 350 vespisti che hanno preso parte al VI raduno vespistico nazionale, organizzato dal “Vespa Club Sampieri”, dal titolo “L’odore della notte”. Lo scorrere della marea colorata di “Vespe”, tra le suggestive bellezze paesaggistiche e architettoniche sciclitane, ha regalato uno spettacolo unico per gli occhi di quanti hanno assistito al suo passaggio. Un lunghissimo ed emozionante pomeriggio per gli appassionati della vespa iniziato a Sampieri e conclusosi a Modica, passando per il centro storico di Scicli. Il folto corteo di vespe è partito dal lungomare sampierese, intorno alle ore 17, muovendosi in direzione Scicli. Dopo aver sfilato per le vie principali della città, i vespisti hanno fatto sosta a piazza Carmine dove hanno conosciuto e approfondito la storia del benefattore di Scicli, Pietro di Lorenzo Busacca. Scesi dalle selle i vespisti hanno poi potuto ammirare una mostra di dipinti a cura di artisti locali, allestita nelle sale di palazzo Busacca. Alcune aziende locali, operanti in diversi settori produttivi, hanno portato i vespisti alla scoperta dei loro prodotti. Al termine il corteo di Vespe è partito alla volta di Modica per l’ultima tappa. Nella città della Contea i vespisti hanno attraversato il centro storico, ammirato lo splendido portale della Chiesa del Carmine, raggiunto il Duomo di San Giorgio per recarsi infine al Castello dei Conti. Presente alla manifestazione uno stand  dell’Avis di Scicli per la campagna di sensibilizzazione alla donazione del sangue.  SVN ha seguito il VI raduno vespistico nazionale da Sampieri a Scicli, intervistando organizzatori e protagonisti dell’evento. Tra questi il presidente Vespa club Sampieri Giorgio Alfano.