Scicli, rifiuti: un “Consiglio” per svoltare

Stasera fissata una seduta consiliare per affrontare la delicata questione

191
-Pubblicità-

SCICLI – Dopo mesi e mesi di polemiche in città, per il delicato argomento rifiuti è arrivato il momento di approdare in aula. Lo farà stasera, alle ore 19, con il Consiglio comunale chiamato a fare il punto della situazione e a stabilire le azioni da intraprendere per porre rimedio al problema. Una seduta consiliare molto attesa, non solo per il particolare argomento all’ordine del giorno, ma soprattutto per conoscere le priorità e obiettivi di intervento del neo assessore all’Ecologia Ignazio Fiorilla. A poche ore dalla seduta consiliare il dibattito cittadino registra un intervento di Forza Italia Giovani sulla questione rifiuti.

Riceviamo –riporta la nota di FIG- l’ennesima segnalazione dei cittadini di una discarica abusiva presente sul territorio comunale, in Contrada Trippatore a Sampieri”. Il movimento forzista sottolinea come “l’emergenza rifiuti si trascina in Città da mesi, aggravata –si legge nella nota- anche dal negativo dato sulla raccolta differenziata, appena il 21% a maggio. Pur riconoscendo che il 50% della responsabilità del triste fenomeno delle discariche abusive sia imputabile all’incivilità di alcuni cittadini, non solo di Scicli, il restante 50% è da imputare all’Amministrazione Comunale”.

Secondo i Giovani di Forza Italia le criticità inerenti alla gestione rifiuti in città sono rimaste in gran parte immutate in quanto “oramai da mesi, -afferma il movimento forzista- denunciamo costantemente le discariche abusive segnalate dai cittadini, come quella in contrada Scalonazzo; ciò detto, non ci siamo mai limitati alla sola critica, poiché abbiamo sempre allegato numerose proposte per risolvere il caos rifiuti ed incrementare la bassissima percentuale della raccolta differenziata”. Nonostante le criticità riscontrate, Forza Italia Giovani rimane fiducioso e confida in un pronto “intervento dell’assessore Fiorilla che, va riconosciuto, si è già prodigato, nonostante la sua recentissima nomina, per risolvere alcune criticità datate. Auspichiamo –conclude FIG- anche da parte del resto della Giunta un maggior interesse verso l’emergenza rifiuti che attanaglia il nostro splendido territorio sciclitano”.