Tombino “ribelle” minaccia incidenti stradali sulla Scicli-Donnalucata

Tratto di strada pericoloso, soprattutto durante la scorsa notte, stamattina primo intervento 'tampone' da parte del Comune.

-Pubblicità-

SCICLI – Un tombino divelto sulla strada Scicli-Donnalucata, nei pressi di contrada Spinello, costituisce, da ieri pomeriggio, un serio pericolo per la circolazione stradale e per l’incolumità di automobilisti e motociclisti. Nel tratto di strada interessato dal pericolo è stata apposta la segnaletica che invita a rallentare mentre il tombino staccatosi dalla base è stato segnalato con una tabella che invita alla deviazione. Qualche automobilista si è lamentato del fatto che il pericolo non è stato segnalato a sufficienza, “qualcuno ha rischiato stanotte di investire in pieno il tombino“. Un residente della zona ci racconta che stanotte ha sentito qualche brusca frenata di veicoli in transito i cui conducenti non si erano accorti in tempo del pericolo. Stamani il Comune ha provveduto ad eseguire un intervento provvisorio in attesa di quello definitivo. Sul posto  stamattina anche l’assessore comunale Lino Carpino per rendersi conto di persona del problema. “E’ successo- ci spiega un tecnico del Comune- che il chiusino si è staccato dagli appositi ganci creando un pericoloso dislivello sulla sede stradale. Presto tutto sarà ripristinato con un intervento di saldatura”.