Scicli, ferragosto: “Rispettiamo i lidi come casa nostra”

Invito del sindaco Enzo Giannone a comportamenti responsabili

-Pubblicità-

SCICLI – “Le spiagge sono di tutti, e l’idea di poterle usare come bivacco di notte pretendendo che l’indomani siano pulite e fruibili è una presunzione impossibile da assecondare”. Così il sindaco di Scicli Enzo Giannone invita anche quest’anno cittadini e turisti ad aver rispetto degli arenili in occasione della vigilia di Ferragosto.
“Il Comune-aggiunge Giannone- non è in grado di garantire la pulizia dei lidi quando una presenza smisurata di persone li affolla nottetempo. Per tale ragione, l’invito è a un comportamento di responsabilità e di rispetto dei luoghi”.