Scicli: in arrivo 205mila euro per sette cantieri di lavoro rivolti ai cittadini disoccupati

Somma prevista da un finanziamento complessivo di 2,5 milioni di euro da ripartire tra i dodici comuni iblei

-Pubblicità-

SCICLI – Sono sette i cantieri di lavoro previsti per il comune di Scicli per cui la Regione ha predisposto una somma pari a 205mila euro. Un importo che rientra nei 2,5 milioni di euro complessivi previsti per i dodici comuni iblei dal decreto di finanziamento, approvato dall’assessorato regionale della Famiglia, delle Politiche sociali e del lavoro, relativo al piano di riparto per i cantieri di lavoro per i Comuni aventi diritto. Toccherà ora ai singoli Comuni interessati avviare le procedure relative per dare attuazione ai cantieri di lavoro.

A darne comunicazione l’on. Orazio Ragusa. “Si tratta di un piccolo ristoro economico per centinaia di famiglie –sottolinea il deputato regionale- niente affatto trascurabile in un periodo molto difficile come questo. Inoltre, ritengo -prosegue l’on. Ragusa- che sia molto da apprezzare lo sforzo compiuto dal Governo regionale che è riuscito, in pochi mesi, a sbloccare la complessa questione burocratica che stava alla base della mancata partenza dei cantieri in questione. E’, dunque, opportuno ringraziare il governatore Nello Musumeci e l’assessore Mariella Ippolito per l’impegno profuso e per l’attenzione che continuano a riservare alla provincia di Ragusa. Non si pretende, ovviamente, -conclude Ragusa- di dire che tutti i problemi saranno risolti ma un piccolo aiuto a chi ha necessità di lavorare, questo sì, potrà essere dato”.