Scicli: bagarre in Consiglio comunale, perde forza in aula la Giunta Giannone

Durante una pausa del Consiglio comunale di stasera si è sentito male il consigliere comunale di Scicli Bene Comune, Bruno Mirabella

Nella foto un momento della seduta consiliare di mercoledì 5 settembre
-Pubblicità-

SCICLI – La Giunta Giannone andrà avanti nella sua attività amministrativa anche senza il sostegno dei due consiglieri del gruppo politico “Scicli Bene Comune”, composto dai due consiglieri Resi Iurato e Bruno Mirabella. L’altro giorno i due di SBC, che già dallo scorso mese di novembre avevano lasciato gli scranni della “Maggioranza”, hanno chiuso definitivamente col primo cittadino. La frattura si è consumata durante la seduta mattutina di mercoledì scorso. E’ stato lo stesso Giannone, presente assieme ai componenti della giunta alla seduta del Consiglio, ad esprimere il suo malessere sul comportamento dei due consiglieri di “Scicli Bene Comune” e sulle proposte dagli stessi avanzati. L’inasprimento dei rapporti è legato al mancato esame di un ordine del giorno di solidarietà ad un giornalista. “Neanche in questa seduta è stato discusso l’ordine del giorno – ha scritto sui social la consigliera Iurato – è caduta nel vuoto la richiesta del nostro consigliere Bruno Mirabella avanzata con statuto e regolamento alla mano”.  Ed il sindaco Enzo Giannone non si stupisce: “continueremo a lavorare per come abbiamo fatto in passato – afferma – fra l’altro in molte occasioni non abbiamo avuto al fianco il gruppo politico di ‘Scicli Bene Comune’. A prescindere di tutto ciò sono dell’avviso che si deve avviare una stagione di rilettura complessiva del centrosinistra”. Le liste che appoggiano Giannone ( StartScicli, Cittadini per Scicli e Città Aperta) in un comunicato stampa scrivono che: “In merito alla comunicazione del consigliere Mirabella durante l’ultimo consiglio comunale è doveroso precisare che Scicli Bene Comune ha lasciato, con decisione unilaterale, la maggioranza già a far tempo dal novembre 2017 e non ieri. Da quella data fino ad oggi, inutili sono stati tutti i tentativi da parte delle forze di maggioranza di ricucire lo strappo con i consiglieri di Scicli Bene Comune, i quali hanno preferito restare all’opposizione limitandosi a criticare l’azione amministrativa, fare segnalazioni e foto sui social senza impegnarsi ad incidere in maniera propositiva per la soluzione delle problematiche concrete”.

E durante una pausa del consiglio comunale di questa sera è stato colto da improvviso malore il Consigliere comunale di SBC Bruno Mirabella che ha fatto ricorso alle cure dei sanitari. Nulla di preoccupante. La seduta consiliare è stata sospesa sul punto relativo al Piano Triennale delle Opere pubbliche a seguito dell’intervento della consigliera Concetta Morana. Subito dopo i lavori sono stati rinviati a mercoledì alle ore 18.00. La massima assemblea cittadina sarà chiamata ad esaminare e approvare intorno a metà settembre il conto consuntivo 2017, già esitato in giunta, e gli altri documenti programmatici a quali sta lavorando l’amministrazione comunale.