Porticciolo di Donnalucata e molo di Sampieri, stanziate somme per interventi rivolti alla marineria locale

A darne comunicazione l’on. Orazio Ragusa

Foto repertorio
-Pubblicità-

SCICLI – Stanziati 2,5 mln di euro, somma da ripartire nelle casse dei comuni di Ispica, Modica, Scicli, e Pozzallo nell’ambito del programma ‘Gruppo di azione costiera dei due mari’. Un finanziamento rivolto alla tutela e alla sviluppo della marineria locale, il quale prevedrà a Scicli degli interventi da effettuarsi nel porticciolo di Donnalucata e nel molo di Sampieri.

Lo stanziamento dei fondi, reso noto nei giorni scorsispiega l’on. Orazio Ragusaconsentirà, come è già stato comunicato dall’assessorato regionale alla Pesca, di provvedere alla realizzazione di piccoli interventi lungo la fascia costiera della zona sud orientale della nostra provincia, che si rendono utili per fare in modo che la marineria locale, e non solo, possa ricevere risposte efficaci su fronti che, fino ad adesso, poche volte erano stati presi in considerazione. E così –prosegue Ragusa- è destinato ad assumere un interesse specifico la sistemazione dello scalo di alaggio per natanti da pesca a Sampieri, a maggior ragione dopo le mareggiate che hanno interessato la frazione nei giorni scorsi. Ma non solo. Era particolarmente attesa –aggiunge il deputato regionale- la creazione di servizi igienici a supporto delle strutture di vendita gestite da pescatori a Donnalucata oltre che la realizzazione di postazioni per lo sbarco del pescato presso il porticciolo di Donnalucata e il molo di Sampieri. Stiamo parlando – continua l’on. Ragusa– di azioni che assicureranno la funzionalità in alcuni tratti di costa a strutture rivolte essenzialmente alla marineria locale, strutture che erano attese e che, adesso, finalmente potranno vedere la luce. E’ doveroso ringraziare –chiude Ragusa- ancora una volta l’esecutivo regionale, in particolare il governatore Nello Musumeci e l’assessore al ramo, Edy Bandiera, per la costante attenzione verso il nostro territorio”.