Rifiuti: nemmeno sotto Natale l’opposizione fa sconti alla Giunta Giannone

Bordate nei confronti dell'assessore all'Ecologia Lino Carpino

-Pubblicità-

SCICLI – Nemmeno sotto Natale l’opposizione fa sconti alla Giunta Giannone in tema di rifiuti. Nei giorni scorsi il Sindaco aveva chiesto ai cittadini maggiore collaborazione nella raccolta dei rifiuti in città e nelle borgate. L’appello del primo cittadino ha dato la stura alle opposizioni per mettere nel mirino l’amministrazione comunale.

Nella foto il consigliere Mario Marino

Mentre il Sindaco e la sua Amministrazione riesce ancora a raccontare la favola sulla raccolta differenziata, la città giace sui cumuli di rifiuti”. Lo scrivono in una nota i consiglieri comunali di Forza Italia Mario Marino e Enzo Giannone che non usano mezze parole nel definire drammatica la situazione dei rifiuti in città puntando il dito in particolare sull’Assessore Lino Carpino definito dagli stessi “inadatto al ruolo”. Il gruppo consiliare si spinge oltre.

Nella foto il consigliere Enzo Giannone

Pensano che difendere le ragioni dei cittadini, che hanno diritto ad un servizio efficiente, visto anche le bollette salate che sono costretti a pagare, sia un dovere imprescindibile. Il 2018 di Scicli -proseguono i due rappresentanti di Forza Italia- invece passerà agli annali come l’anno dei rifiuti. I cittadini, i quali pagano la TARI, sono stanchi di assistere ad un degrado continuo che si consuma nelle campagne della Città, anche nelle zone limitrofe alle borgate. Tutto ciò è assolutamente inaccettabile, sia per il decoro di Scicli e sia per le tasche dei nostri concittadini, i quali lavorano sodo e pagano le tasse al fine di ottenere anche regolari servizi dall’Ente Locale. Riteniamo utile ricordare che questa Amministrazione si era impegnata di aumentare la raccolta differenziata che ci vedeva fanalino di coda nella graduatoria provinciale, invece, continua, incomprensibilmente, ad effettuare un servizio alla carlona, senza avere contezza dei danni che sta creando sia in termini economici e sia in termini di immagine alla città stessa. Sentiamo forte l’esigenza -concludono Marino e Giannone- di affermare l’estrema urgenza di una revisione completa dell’intero sistema di raccolta dei rifiuti, a partire da una seria valorizzazione della differenziata. Quest’ultima andrebbe potenziata con un’adeguata campagna di sensibilizzazione l’installazione di isole ecologiche in vari punti del territorio comunale”.

Nella foto l’assessore Lino Carpino

L’assessore Lino Carpino spiega che “solo con la collaborazione dei cittadini si possono ottenere risultati significativi sul fronte rifiuti. Siamo impegnati per migliorare il servizio di raccolta rifiuti e avere un territorio più pulito. Le critiche costruttive le accetto utili a migliorarsi nell’interesse della città”.