Non si trova lo studente universitario sciclitano scomparso a Catania

Momenti di angoscia e apprensione per la famiglia di Peppe Cannata

-Pubblicità-

SCICLI – Continuano a Scicli a viversi momenti di angoscia e apprensione per i familiari di Peppe Cannata, giovane universitario sciclitano di cui, da quasi tre giorni, non si hanno più notizie. Il 26enne risiede a Catania dove frequenta la facoltà di Giurisprudenza. Anche oggi a lanciare un nuovo appello sono gli amici attraverso i social. I genitori, molto conosciuti in città dove hanno un’attività commerciale in pieno centro storico, hanno abbassato la saracinesca per dedicarsi giorno e notte alle ricerche del figlio. Stamattina abbiamo chiesto ad alcuni suoi amici novità su Peppe, nessuno ha voluto parlare. I genitori si sono rivolti alle forze dell’ordine con le quali stanno collaborano per fornire più elementi possibili per l’attività di ricerca. Il giovane era uscito di casa, in via Rocca Romana a Catania, senza portare con sé documenti o vestiti. Da quel momento nessuno ha avuto più notizie. Sempre oggi abbiamo raggiunto telefonicamente il papà di Peppe Cannata il quale ci ha detto di non avere novità significative sul ritrovamento del figlio. Il padre ringrazia gli organi di informazione impegnati a dare una mano per ritrovare il figlio. La famiglia rimane, nonostante i pochi elementi, speranzosa che presto la vicenda possa chiudersi felicemente. Insieme alla famiglia lo spera l’intera città.