Lunedì 26 agosto tutti in aula, ci sono le comunicazioni del sindaco Giannone

C'è molto attesa per la seduta consiliare che vedrà sugli scranni Giorgio Vindigni solo in veste di consigliere comunale

474
-Pubblicità-

SCICLI – Con la testa ancora al mare di agostoi 16 consiglieri comunali risponderanno alla chiamata del presidente Danilo Demaio per la seduta consiliare fissata per lunedì 26 agosto, alle ore 18. I lavori d’aula avranno un solo punto all’ordine del giorno: “Comunicazioni del Sindaco”. E’ stato lo stesso primo cittadino, infatti, a chiedere un Consiglio ad hoc dopo l’abbandono dell’ex maggioranza di “Cittadini per Scicli” e le dimissioni dell’assessore Giorgio Vindigni. Il capo dell’amministrazione comunale è alla ricerca della maggioranza perduta. Al momento, quella che inizialmente era minoranza oggi è maggioranza (10 a 6). Dal suo scranno Giannone dovrebbe chiarire le vere ragioni della separazione di un pezzo della coalizione dal comune cammino politico. Il sindaco Giannone ha ritenuto di non dover assumere alcuna posizione pubblica se non nel prossimo Consiglio comunale. “Il Sindaco ora è nelle condizioni -riporta una nota del Comune- di poter decidere con assoluta serenità, del futuro del governo della comunità. Decisione che certamente dipenderà dagli assetti in Consiglio comunale, ma anche dalla consapevolezza del consenso popolare che ha premiato il sindaco in misura ben più larga della coalizione che lo sosteneva“. Ambienti molto vicini al Sindaco spiegano che il capo dell’amministrazione ha già trovato una nuova agibilità consiliare che gli consentirà di concludere il mandato tra due anni e mezzo. Resta confermato il comizio di fine agosto in piazza Busacca.