Scicli: violazione divieto accesso cani in spiaggia, chiesti più controlli

Lettera del Comitato di quartiere “Bruca”

935
-Pubblicità-

SCICLI – Niente cani sulle spiagge di Scicli. Nonostante l’ordinanza, emanata dal sindaco Enzo Giannone, si assiste a una continua violazione del divieto. A stagione estiva ormai inoltrata (periodo di massima affluenza sugli arenili, soprattutto di famiglie) non manca occasione di notare diversi bagnanti in spiaggia con i propri amici a quattro zampe. Talvolta gli animali sono lasciati liberi sugli arenili.

Il Comitato di quartiere “Bruca” è intervenuto sulla questione, chiedendo un’intensificazione dei controlli lungo gli arenili per garantire il rispetto dell’ordinanza. Il comitato della borgata si rivolge al Sindaco, al comando di Polizia Muncipale e alla Protezione Civile del comune di Scicli.

Il Comitato -si legge nella lettera- valutata la grande affluenza di persone lungo l’arenile della borgata, considerati prioritari i principi di igiene e sicurezza e venuto a conoscenza di spiacevoli episodi che hanno comportato il ferimento di bagnanti da parte dei cani sulla spiaggia, si chiede –prosegue la lettera- di voler porre in atto tutte le azioni di vigilanza necessarie affinché venga rispettato il divieto di accesso dei cani sulla spiaggia così come previsto dall’apposita segnaletica predisposta da questo Comune. Si chiede pertanto –conclude la lettera- di intervenire con urgenza al fine di scongiurare possibili eventi drammatici, purtroppo già tristemente noti alla nostra comunità”.