Incidente sul lavoro a Scicli, operatore ecologico sottoposto a intervento chirurgico

Intervento della Cgil sulla sicurezza nei luoghi di lavoro

-Pubblicità-

SCICLI – E’ stato sottoposto a intervento chirurgico, al ‘Trauma Center’ dell’ospedale Cannizzaro di Catania, dove era arrivato in elisoccorso, l’operatore ecologico sciclitano di 42 anni rimasto vittima stamattina di un incidente sul lavoro in contrada Zagarone a Scicli, mentre era intento a compiere la raccolta rifiuti in un’area di stoccaggio. In un primo momento si era parlato di una grave ferita al braccio destro col rischio di una amputazione dell’arto. Per fortuna non è stato così. L’uomo ha riportato una frattura scomposta all’arto. Subito dopo l’operazione è stato ricoverato nel reparto di Ortopedia dello stesso nosocomio. Erano stati i suoi stessi colleghi di lavoro a chiedere l’intervento sul posto di un’ambulanza del 118 per prestare le prime cure. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno avviato le indagini per stabilire le cause dell’incidente. Su quanto accaduto stamattina è intervenuta la Cgil che ha sollevato la questione della sicurezza nei luoghi di lavoro. In una nota del sindacato si legge: Non è più tollerabile assistere all’ennesimo incidente sul lavoro, che già dall’inizio dell’anno ha fatto numerose vittime in tutto il Paese. Occorre intervenire –conclude la nota– anche attraverso controlli mirati al fine di avviare una proficua attività di prevenzione per non continuare nella conta quotidiana di incidenti talvolta mortali”.