Dopo la crisi politico-amministrativa arriva il Bilancio

Martedì pomeriggio alle 16 si torna in aula

-Pubblicità-

SCICLI – Dopo la lunga seduta di martedì sera, dedicata alla crisi politico-amministrativa, il Consiglio comunale tornerà di nuovo sugli scranni martedì pomeriggio, alle ore 16, per l’approvazione del “documento unico di programmazione e schema di bilancio di previsione finanziario 2019-2021”. Si va in aula con un elemento certo: il Sindaco avrà sugli scranni solo 6 consiglieri, 10 contrari. E ciò rende incerta l’approvazione del bilancio in prima battuta.

Il clima sembra non essere dei migliori, l’altra sera la consigliera Concetta Morana ha mostrato i denti all’amministrazione comunale invitando il sindaco Giannone ad azzerare la giunta. Più severi “Fratelli d’Italia” che in un documento diffuso ieri mattina invita il Sindaco alle dimissioni. Il sindaco Giannone ha ribadito che non ha una maggioranza e che i punti del suo programma saranno approvati. Giorgio Vindigni, martedì scorso, per la prima volta in aula solo in veste di consigliere comunale, ha detto che le sue dimissioni (successive all’uscita dalla coalizione del Sindaco di Cittadini per Scicli) sono servite a creare nuove condizioni per garantire una nuova stagione politica. Dopo quella dedicata al Bilancio ci sarà un’altra seduta consiliare, convocata per giovedì 12 settembre, per l’approvazione del regolamento di sicurezza urbana.