Un finanziamento sul compostaggio rifiuti, Forza Italia sollecita l’assessore Fiorilla

I consiglieri Mario Marino ed Enzo Giannone: “Si predisponga l’occorrente per l'ottenimento dei contributi interamente finanziati dalla Regione”

-Pubblicità-

SCICLI – E’ tornato a riunirsi ieri sera il comitato cittadino di Forza Italia. Tra i presenti anche il deputato regionale Orazio Ragusa. Sul tavolo tanti i temi di stretta attualità. “L’intento –spiega il consigliere Mario Marino- è di avviare un’attività programmatica che possa offrire alla cittadinanza una valida alternativa politico-amministrativo all’attuale assetto politico cittadino”.

Nella foto il gruppo di Forza Italia poco prima della riunione

Nel corso dell’incontro si è discusso in particolare la possibilità di intercettare un finanziamento regionale inerente al compostaggio rifiuti. “La gestione dei rifiuti –afferma il consigliere Giannone-, infatti, porta con sé un problema di fondo, quello dei volumi di spazio necessari per lo stoccaggio degli stessi. Un modo per contenere questa annosa e complessa questione è attivare una raccolta differenziata efficace e virtuosa, al fine di ridurre al minimo la frazione da destinare alla discarica, come previsto anche dalla direttiva sulle discariche 1999/31/CE. Come i materiali riciclabili quali plastica, carta, vetro, alluminio, anche i rifiuti organici possono essere trasformati in qualcosa di valore”. Forza Italia ha sollecitato l’assessore Ignazio Fiorilla a seguire da vicino l’iter amministrativo . “La possibilità di attingere alla misura sopraccitata (bando in scadenza il 7 ottobre 2019), sulle compostiere di comunità, -prosegue Giannone- ci ha subito indotti ad esortare l’assessore comunale all’Ecologia, alla predisposizione di tutto quanto occorrente (documentazione), per l’ottenimento di contributi interamente finanziati dalla regione. Inoltre –conclude Giannone- la presenza del deputato Orazio Ragusa, ha rafforzato ulteriormente la possibilità di intercettare tali fondi, previa meticolosa predisposizione di tutti gli incartamenti previsti”.