L’Atletico Scicli crea ma non trova il gol

Il derby contro la Virtus Ispica finisce 0 a 0

282
Foto repertorio
-Pubblicità-

ATLETICO SCICLI 0

VIRTUS ISPICA    0

Atletico Scicli: Limone, Voi, Carbone, Santospagnuolo, Arrabito (st 32’ Sinacciolo), Firullo (st 35’ Causarano), Rizza, Padua (st17’ Militello), Gennuso (st24’ Vindigni), Arena, Spitale (st13’ Ruta). A disp. Guarrasi, Adamo M. Griumaldi, Aprile. Alkl. Peppe Betto

Virtus Ispica: Gesualdi, Zocco, Toscano, Di Dio, Presti, Buscema, Paternò, La China, Sirugo, Filpi (st 6’ Peluso), Lancione (st 32’ Adamo). A disp. Puccia, Solari, Bonaventura F, Leocata, Cavallo, Bonaventura M, Di Benedetto. All. Saro Monaca.

Arbitro: Augello di Agrigento

CALCIO – Sul campo neutro del “Vincenzo Barone” di Modica finisce in parità il derby ibleo fra Atletico Scicli-Virtus Ispica. E’ stata una gara piacevole, le due squadre si sono affrontate a viso aperto, regalando al pubblico presente in tribuna sprazzi di bel gioco. Il portiere ospite Gesualdi è stato protagonista di alcune importanti parete su tiri di Mattia Spitale, Giovanni Arrabito e Giovanni Ruta. Nella Virtus Ispica in evidenza Paternò e Di Dio. Alla fine lo 0 a 0 accontenta le due formazioni che hanno dimostrato di avere le qualità per un buon campionato.

Nella foto Claudio Vindigni

Applausi particolari per l’attaccante Claudio Vindigni tornato a vestire la maglia dell’Atletico Scicli dopo l’esperienza ispicese.

Nella foto l’allenatore dell’Atletico Scicli Peppe Betto

Anche oggi la squadra mi è piaciuta”, ha detto a SVN il tecnico sciclitano Peppe Betto. “Abbiamo creato diverse azioni da rete con Spitale e capitan Arrabito, il pareggio nel derby è sempre un risultato positivo. I ragazzi anche oggi hanno dimostrato forte attaccamento alla maglia che indossano. Ho visto un gruppo in crescita contro un avversario solido. Bisogna fare più punti possibili per centrare il primo obiettivo che è la salvezza”.