L’Artistica Scicli sale sul gradino più alto del podio. Ora le finali nazionali

Le giovani ginnaste sciclitane ancora in evidenza

-Pubblicità-

SCICLI – Ennesima prestazione di livello delle giovani ginnaste dell’Asd ‘Artistica Scicli’. Gioiscono le atlete sciclitane, tornate da Ragusa, con in tasca il pass che garantisce l’accesso alle finali nazionali dopo il primo posto conquistato, la scorsa domenica 3 novembre, al torneo delle Regioni (manifestazione sportiva a cui hanno preso parte le società di tutta l’Isola nelle varie categorie e livelli). Le allieve dell’Artistica Scicli hanno stupito tutti, rivelandosi assolute protagoniste nella categoria LB3, gara che comprendeva tre attrezzi, ovvero trave, corpo libero e volteggio.

Nella foto (da sx) l’istruttrice Francesca Giannone, Viola Cartia, Sara Arrabito, Virginia Carbone, Chiara Manenti e Giulia Liuzzo

“Che dire?! Siamo fieri e orgogliosi dei loro risultati e dei loro progressi –commenta l’istruttrice Francesca Giannone a nome di tutto lo staff dell’Asd Artistica Scicli. Le ragazze erano particolarmente tese prima del torneo in quanto per loro era il primo impegno della stagione, dopo il lungo periodo di pausa trascorso dalle ultime gare di campionato disputatesi a maggio. Nonostante ciò ci hanno nuovamente impressionato con il loro talento, portando, tra l’altro, in gara nuovi elementi. Conquistato il primo posto ora ci attendono –prosegue Giannone- le finali nazionali che si terranno il 6-7-8 dicembre a Porto San Giorgio nelle Marche. Per quanto riguarda le attività dell’Asd Artistica Scicli ci sono in programma delle novità. In palestra avremo un ospite d’onore, vale a dire la campionessa Emily Armi, ginnasta che ha partecipato al docu-reality ‘Ginnaste-vite parallele’. Un’atleta di serie A che prenderà parte al nostro stage formativo aperto a tutte le nostre allieve. Emily Armi sarà presente in palestra sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre. Si preannuncia –conclude Giannone- un’esperienza unica per tutti, con l’opportunità di potersi allenare con una ginnasta del calibro di Emily Armi”.