Scicli: siglata una convenzione per la gestione dell’ex Convento della Croce

Accordo tra il Comune e il Parco Archeologico di Kamarina e Cava Ispica

-Pubblicità-

SCICLI – La giunta Giannone ha approvato, nei giorni scorsi, la Convenzione tra il Comune e il Parco archeologico di Kamarina e Cava Ispica per la gestione dell’ex Convento della Croce, che dall’alto domina Scicli. A lavorare allo storico accordo il vicesindaco Caterina Riccotti, l’assessore Ignazio Fiorilla e il dottor Giovanni Distefano, direttore del Parco. La Regione concederà al Comune per 6 volte all’anno il sito culturale per iniziative che promuovano la fruizione del bene a fini non commerciali. La direzione del Parco concederà 50 ingressi alle delegazioni istituzionali in visita al Comune. L’amministrazione si impegna alla manutenzione della strada che porta al Convento e ad assicurare le piccole manutenzioni e il rifornimento idrico. Il Convento della Croce è uno degli attrattori turistici e culturali più importanti del Sudest siciliano, meta ogni anno di migliaia di visitatori.

Comune di Scicli