Scicli: ecco il nuovo centro satellite neuro riabilitativo “Bonino Pulejo”

All’inaugurazione presente l’assessore regionale alla Sanità Ruggero Razza

-Pubblicità-

SCICLI – Dopo cinque anni di attesa stamattina è stato inaugurato, all’ospedale Busacca, il distaccamento del servizio dell’Irccs Bonino Pulejo di Messina. Si tratta di un modello neuromotorio cognitivo riabilitativo che potrà contare su 24 posti letto di riabilitazione.

Il nuovo centro satellite del “Bonino Pulejo”, presso il nosocomio sciclitano, rappresenta un importante punto di riferimento per la sanità nel sud-est siciliano. Infatti la sede satellite neuro riabilitativa di Scicli è la quinta presente in Sicilia dopo quella di Salemi, le due di Palermo e quella di Catania.

Con l’inaugurazione di oggi, Scicli va a inserirsi nella rete per la riabilitazione psicomotoria e cognitivo-comportamentale attuata dalla Regione che ha perseguito l’obiettivo di sviluppare un modello organizzativo-gestionale innovativo nell’ambito della riabilitazione avanzata.

Stamani al taglio del nastro del nuovo centro satellite di Scicli presenti, tra gli altri, l’assessore regionale alla Sanità, Ruggero Razza, il direttore generale dall’Asp di Ragusa, Angelo Aliquò, il deputato regionale di Forza Italia, on. Orazio Ragusa, e il vicesindaco di Scicli, Caterina Riccotti.

La soddisfazione dell’assessore regionale alla Sanità, Ruggero Razza: “L’Asp di Ragusa e il Bonino Pulejo di Messina, due strutture pubbliche, creano un meccanismo di sinergia comune. Questo fa ben sperare perché, oggi è un evento lungamente atteso e i cittadini avevano quasi avuto la percezione che non si sarebbe verificato mai, una delle tante cose che la politica dici e promette e poi non è nelle condizioni di mantenere. Al momento del mio insediamento ho detto che quella di oggi sarebbe stata realtà e così è stato“.

Le parole del direttore generale dell’Asp di Ragusa, Angelo Aliquò: Si realizza un sogno che grazie al sostegno dell’assessore Razza, oggi presente per suggellare questo momento importante per la comunità sciclitana, e anche al dott. Ficarra, Commissario di questa Asp prima di me, che ha creduto nel centro satellite, oggi consegniamo, a questo territorio, un’importante struttura sanitaria all’avanguardia nel campo della riabilitazione neuromotori”.

Particolarmente compiaciuto per l’importante risultato raggiunto anche l’on. Orazio Ragusa: “Ci sono voluti quattro anni. Ma alla fine, ieri, abbiamo avuto, al Busacca di Scicli, la soddisfazione di tagliare il nastro del Centro gravi cerebrolesioni acquisiti, struttura satellite del centro neurolesi Bonino Pulejo di Messina. Certo, quando questa ipotesi venne fuori per la prima volta tutti ci guardarono come degli alieni perché c’era l’esigenza di rilanciare il Busacca con delle strutture di eccellenze e nessuno aveva idea di come si sarebbe potuto fare. A distanza di tanto tempo, dopo avere superato ostacoli che a prima vista sembravano insormontabili, siamo riusciti ad incassare un risultato di grande valore per il futuro della nostra Sanità locale”.

Il commento di Forza Italia Giovani Scicli: “Un’eccellenza della quale Scicli potrà forgiarsi grazie all’attività dell’Asp, nella persona del manager Aliquò, della Regione con l’assessore alla Sanità, Ruggero Razza, e, va ricordato, di Forza Italia. Infatti, oltre all’incessante attività dell’onorevole forzista Orazio Ragusa in Regione, non va dimenticato che il coordinamento di Forza Italia Scicli, nelle persone del dott. Sparacino e dei Consiglieri comunali, Enzo Giannone e Mario Marino, ha costantemente seguito l’iter del Bonino Pulejo negli ultimi due anni. Il tutto è dimostrato anche dai numerosi incontri che il nostro partito ha avuto con i dirigenti Asp. Una concreta e fattiva collaborazione istituzionale tra la Regione, l’Asp ed i rappresentanti locali di Forza Italia, che ha finalmente portato Scicli a godere di questa eccellenza sanitaria”.