Trent’anni dei diritti dell’Infanzia: una giornata speciale a Scicli

Ricorrenza celebrata dal Comitato Provinciale per L’Unicef di Ragusa

Foto Gianni Mania
-Pubblicità-

SCICLI – Una giornata davvero speciale ieri in occasione dei trent’anni della Convenzione Onu sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza. A celebrare la ricorrenza il Comitato Provinciale per l’Unicef di Ragusa promotore di diverse iniziative in provincia, in particolare modo a Scicli. Palazzo Spadaro ha ospitato la manifestazione “Il colore bambino dei diritti”, una kermesse dedicata alle scuole con il coinvolgimento delle istituzioni, artisti, pittori e musicisti. La giornata è stata aperta dal presidente provinciale Unicef, Elisa Mandarà, che ha condiviso il tavolo istituzionale con il Sindaco di Scicli, Enzo Giannone, il Capo di Gabinetto del Prefetto di Ragusa, Gabriele Barbaro, con il Vicesindaco di Scicli, Caterina Riccotti, con la Dirigente Ufficio IX Ambito Territoriale di Ragusa,Viviana Assenza, con i Dirigenti Scolastici Grazia Basile e Roberto Ferrera.

Foto Gianni Mania

Dopo aver approfondito e condiviso i principi ispiratori della CRC, si è tenuto il concerto d’ouverture: agli strumenti musicali l’Orchestra “I care” dell’Istituto Comprensivo “Don Milani”, impeccabili come sempre, diretti dai docenti e musicisti Lucrezia Ragusa, Luca Galizia, Giovanni Pisani e Gabriele Cattano. Al termine del momento musicale spazio all’arte. Le settecentesche sale di palazzo Spadaro si sono trasformate in un grande laboratorio di pittura, tematicamente incentrato sui diritti dei bambini, con i piccoli artisti guidati dai Maestri Giovanni Blanco, Sandro Bracchitta, Carmelo Candiano, Giuseppe Colombo, Giovanni La CognataFranco Polizzi.

Foto Gianni Mania

Ai pennelli si è posta una rappresentanza di studenti iblei delle scuole iscritte per l’anno scolastico 2019/2020 al Progetto UNICEF – MIUR “Scuola Amica delle bambine, dei bambini e degli adolescenti”: gli Istituti Comprensivi “Maria Schininà” di Ragusa, “Don Lorenzo Milani” di Scicli, “Luigi Capuana” di Giarratana, “Giovanni Verga” di Comiso, “Gesualdo Bufalino” di Pedalino, “Giuseppe Rogasi” di Pozzallo, “Luigi Pirandello” di Comiso, “Leonardo Sciascia” di Scoglitti, “San Biagio” di Vittoria, “Elio Vittorini” di Donnalucata, “Antonio Amore” di Pozzallo, “Francesco Crispi” di Ragusa e la Direzione Didattica IV Circolo “Gianni Rodari” di Vittoria. Durante l’evento la presidente provinciale Unicef, Elisa Mandarà, ha consegnato un attestato di ringraziamento, firmato dal presidente nazionale di Unicef, Francesco Samengo, al Comune di Scicli, e in particolare al sindaco Giannone e al vice Riccotti. L’intensa giornata dedicata ai diritti dell’Infanzia a Scicli ha visto poi l’inaugurazione del “Baby Pit Stop” nella sede dei Servizi sociali del Comune di corso Mazzini.

A chiudere il programma delle iniziative, la campagna mondiale “#GoBlue” alla quale anche Scicli ha voluto aderire illuminando di blu la chiesa di San Matteo.