A Scicli un pomeriggio di emozioni e riflessioni, celebrata la “Giornata Internazionale della Disabilità”

Lo scorso martedì 3 dicembre

-Pubblicità-

SCICLI – E’ stata una giornata ricca di emozioni e di contenuti. Una giornata all’insegna del gioco e del divertimento ma dai risvolti fortemente pedagogici e ricchi di spunti di riflessione che ha coinvolto tutta la cittadinanza. E’ questa in sintesi la giornata celebrata martedì 3 dicembre a Scicli in occasione dell“International Day of Persons with Disabilities”, istituita dalle Nazioni Unite nel 1981. La cooperativa Agire ha organizzato una “caccia al tesoro sensoriale”, ambientata all’interno dei quattro siti culturali del comune di Scicli e lungo la via F. Mormina Penna. Attraverso sfide in Braille e in LIS, giochi dei mimi, percorsi bendati, aree degli odori, corridoi dei cinque sensi e percorsi in sedia a rotelle i partecipanti hanno potuto immedesimarsi nelle difficoltà che un disabile vive quotidianamente.

Vibranti le emozioni che la performance dell’associazione Tecne99 ha suscitato in serata a Villa Penna. Un ingresso totalmente al buio e ricco di rumori e suoni ha ricreato magistralmente uno stato di confusione e disagio che i disabili mentali vivono. Ricco di pathos, poi, il cortometraggio di Alessio Micieli proposto dall’Anffas di Modica. Alla fine i commenti entusiasti ed emozionati dei partecipanti hanno irrorato nuova linfa nelle associazioni coinvolte che già sono pronte a replicare con altre coinvolgenti iniziative.