Donnalucata, pescatori e diportisti senza mare

Il porticciolo continua a essere off-limits

SCICLI – Promesse da marinaio per l’ex ‘scaro’ di Donnalucata. Oggi lo chiamano tutti porticciolo. Consentire ai pescatori e ai diportisti di utilizzare lo scalo di alaggio del porticciolo di Donnalucata”.

Nella foto il consigliere Enzo Giannone

Lo chiedono in un’interrogazione i consiglieri comunali Mario Marino ed Enzo Giannone. Pescatori e diportisti da tempo non possono usufruire della darsena che è interdetta in entrata e in uscita alle imbarcazioni. C’è pure in vigore un’ordinanza della Capitaneria di Porto di Pozzallo che vieta l’attracco delle barche perché  l’insabbiamento e l’inalgamento impediscono qualsiasi manovra all’interno dello scalo di alaggio.

Nella foto il consigliere Mario Marino

La situazione per i pescatori e i diportisti -dice a SVN Mario Marinodiventa molto pesante. L’intervento della draga rappresenta una soluzione tampone in attesa del  progetto di messa in sicurezza dell’infrastruttura. L’iter è stato già avviato e si attendono gli atti propedeutici per l’inizio dei lavori. Allo stato attuale il porticciolo è abbandonato a se stesso. I diportisti -conclude Marino- restano dentro il circolo nautico con le proprie imbarcazioni mentre i pescatori sono costretti a lavorare, con grave sacrificio, nelle strutture di Scoglitti e Pozzallo”.