Scicli, iniziata la “fase due” della Giunta Giannone

Conferenza stampa stamani a palazzo di città

-Pubblicità-

SCICLI – E’ iniziata stamattina la ‘fase due’ della Giunta Giannone. Nessun reset del passato”, ha detto il sindaco in apertura di una conferenza stampa convocata al Comune da chi aderisce al progetto ‘Civici e progressisti’. Sono dieci consiglieri che sosterranno il Sindaco fino alla fine del mandato, per completare i punti programmatici. E’ stato il capo dell’amministrazione comunale, presente la sua giunta, a comunicare la nascita del progetto ‘Civici e progressisti’. Resi Iurato di ‘Scicli Bene Comune’, movimento che ha sostenuto Giannone in campagna elettorale, che ha fatto parte del sue governo per un paio d’anni, salvo poi uscirne e con toni aspri, ha spiegato il ritorno a pieno titolo in giunta del suo movimento. Erano due gli interventi più attesi. Quello di Claudio Caruso del Pd e quello di Rita Trovato di Laboratorio Scicli, avversaria di Giannone alle Amministratrive 2016, portatrice di oltre 4 mila voti, che ha spiegato perché ha deciso di sostenere i programmi del primo cittadino. La continuità nel governo di Scicli, è rappresentata dal movimento, Start che sarà protagonista in questa ‘fase due’ della giunta di Enzo Giannone, mantenendo i suoi assessori ed anche la presidenza del Consiglio comunale.