Scicli, ‘democrazia partecipata’: i cittadini hanno scelto

Le somme previste dalla Regione per l’anno 2019 saranno destinate alla nascita di una Consulta Giovanile

85
-Pubblicità-

SCICLI – I fondi della democrazia partecipata andranno a finanziare uno spazio comunale per la Consulta Giovanile. E’ il risultato delle recenti consultazioni che si sono tenute a Scicli in ossequio alla legge del 2014 che destina il 2% dei contributi regionali ad azioni di Democrazia Partecipata. Le somme del 2017, 2018, come è noto, sono state destinate dalla Giunta Giannone alla creazione di percorsi per ipovedenti nel centro storico di Scicli, quelle del 2019 saranno destinate, per volontà di quanti hanno espresso il loro voto in dicembre, alla nascita di una Consulta Giovanile in un edificio comunale, che sarà individuato a breve. “E’ estremamente significativo che a partecipare al voto siano stati quest’anno tantissimi giovani, che stanno acquisendo coscienza dei loro diritti e doveri di cittadini”, commenta il vicesindaco Caterina Riccotti.

Comune di Scicli