Scicli fa ancora fatica nella raccolta differenziata

Si resta ultimi in provincia

-Pubblicità-

SCICLI – Percentuali basse e altalenanti continuano a caratterizzare la raccolta differenziata in città. Scicli rimane ancora all’ultimo posto della classifica provinciale. Dopo l’incoraggiante 30,09% fatto registrare lo scorso mese di settembre (percentuale pur sempre bassa rispetto agli altri comuni iblei), e il nuovo calo al 24,92% il mese successivo (ottobre 2019), lo scorso novembre (ultima rilevazione) la città ha fatto segnare i 27,67 punti percentuali.

Un andamento, dunque, instabile quello rilevato dalla SRR ATO 7 Ragusa per quanto riguarda la differenziata. A invertire il trend negativo ci proverà Bruno Mirabella, nuovo assessore all’Ecologia, dopo il recente “rimpasto” della Giunta voluto dal sindaco Giannone.

Nella foto Bruno Mirabella

Ci siamo messi subito al lavoro –commenta l’assessore Mirabella- per rilanciare prima possibile l’intero comparto rifiuti. Partiremo dalla raccolta differenziata, nostro principale obiettivo. Dobbiamo far sì che la città possa differenziare in maniera efficiente, contando ovviamente sulla collaborazione dei cittadini. Lavoreremo con insistenza anche sul fronte discariche abusive, cercando di limitare e rimuovere un problema che rappresenta un grosso rischio per l’ambiente, oltre che a danneggiare l’immagine della città. Con gli uffici comunali abbiamo già iniziato a individuare gli ‘ostacoli’ che bloccano l’efficienza della gestione rifiuti a Scicli. Sono molto fiducioso –conclude Mirabella- e confido che in breve tempo ci possano essere già i primi miglioramenti”.