Le feste di marzo tra la fine di aprile e l’inizio di maggio?

Stamani a palazzo di città una riunione dell’amministrazione comunale con gli organizzatori delle feste di San Giuseppe, di Scicli e Donnalucata, e della Sagra della Seppia

-Pubblicità-

SCICLI – Un video messaggio del sindaco Enzo Giannone, pubblicato stamattina, aveva anticipato che le tre feste di marzo (cavalcata di San Giuseppe a Donnalucata e a Scicli e la Sagra della Seppia) erano state annullate in seguito al Decreto del Consiglio dei Ministri del 4 marzo, in ordine alle misure di prevenzione per il Coronavirus. Stamattina in municipio nella stanza del Sindaco si è tenuta una riunione, presieduta dal primo cittadino, Enzo Giannone, con gli organizzatori degli eventi, nella quale è stato deciso “di annullare le tre feste in programma in marzo rinviando a data da destinarsi, auspicabilmente tra la fine di aprile e l’inizio di maggio, le feste religiose, cercando di mantenerne il significato e l’identità”. Alla attesa riunione c’era anche il parroco don Armando Fidone, e i comandanti delle stazioni dei carabinieri di Scicli e Donnalucata. Il Sindaco invita i cittadini a “vivere questo momento con serenità e la consapevolezza che ogni scelta è presa per il bene di tutti e di ciascuno”.