L’estate della “F. Ciavorella” tra sport e montagna

La società cestistica sciclitana si prepara a organizzare il Campus Esitvo

-Pubblicità-

BASKET – Anche per il 2020 sarà il Parco Nazionale del Pollino, situato a cavallo tra Basilicata e Calabria, a ospitare il “Campus Estivo Sport Vacanze”, organizzato dalla Usd “Fernando Ciavorella”. L’attività sportiva estiva rappresenta il tassello finale dell’ampio programma formativo societario che vede attualmente gli atleti della Ciavorella Basket impegnati nella fase intermedia della stagione con il completamento dei campionati federali (under 18, under 15 e Trofeo Aquilotti).

Nella foto (da sx) i tecnici Alberto e Santo Carestia

Il Campus Estivo Sport Vacanze –spiegano i tecnici della “F. Ciavorella”, Santo e Alberto Carestiarappresenta un elemento chiave nel nostro programma annuale con l’obiettivo di far riscoprire al giovane atleta il piacere di muoversi, divertirsi e relazionarsi con i compagni. Il Parco del Pollino, scelto anche quest’anno dalla società, è infatti uno scrigno naturalistico dell’Appennino Lucano, posto a 877 metri di altezza, un luogo ideale per fare ossigenazione ma anche per fare nuove esperienze naturalistiche. La presenza dei torrenti Frido e Peschiera, con corsi d’acqua cristalline, hanno suggerito alla società –continuano i tecnici Carestia- di arricchire il programma del Campus con nuove attività escursionistiche a piedi, a cavallo o in mountain bike, e con altre attività varie per sfruttare proprio i percorsi naturalistici del luogo e godere al massimo l’insieme paesaggistico che il parco consente. Accanto alle attività ludico ricreative e sportive, programmate sia al mattino che al pomeriggio, la sera verranno svolte attività di animazione, passeggiate e giochi vari. Tutto diventa così –concludono i tecnici Carestia- un modo originale per portare il giovane ad abbandonare l’uso dei display, di tablet e cellulari ed un’occasione per rimanere a contatto con la natura, fare nuove amicizie e praticare tanti sport come il basket, il calcetto, la pallavolo, il ping pong, il minigolf, la piscina e il gioco delle bocce”.