Covid-19: “Servono misure economiche. Sindaco in che direzione vogliamo andare?”

Partito democratico, Italia Viva e Partito socialista chiedono interventi urgenti in questo periodo di emergenza

Nella foto da sx: Omar Falla (Pd), Marianna Buscema (IV) e Armando Fiorilla (Psi)
-Pubblicità-

SCICLI – L’economia locale comincia a essere messa sotto pressione dall’emergenza coronaviurs. Preoccupati, e non poco, della situazione il Partito democratico, Italia Viva e il Partito socialista. “Sindaco, in che direzione vogliamo andare?”. Così in una nota le tre forze politiche chiamano in causa l’amministrazione comunale chiedendole più garanzie in questa fase emergenziale. “Chi deve fare di più è certamente l’istituzione politica chiamata a garantire il benessere della città –afferma la triade politica. Abbiamo letto che il nostro Comune sta cercando di aiutare alcuni nuclei familiari con beni di prima necessità e questo è certamente importante, ma finirà in questa iniziativa il sostegno che il Comune darà alla collettività?”. Pd, Iv e Ps intendono “sapere quali misure economiche si stanno mettendo in atto per dare una mano ai tantissimi bisogni che ci sono”. I tre soggetti politici suggeriscono all’amministrazione comunale di seguire le misure adottate da diversi Comuni italiani i quali “stanno sospendendo i pagamenti di tutti i tributi locali, sia a seguito di attività ordinaria che di verifica e controllo, altri stanno bloccando le emissioni di avvisi relativi per omessa/infedele denuncia e omesso/parziale pagamento relativi a tutti i tributi locali, nonché i termini per la definizione delle istanze (ad es. autotutela, accertamento con adesione) e per la notifica del ricorso in primo grado dinanzi alle commissioni tributarie, conseguenti alla notifica di avvisi di accertamento. Molti altri comuni –prosegue la triade politica- stanno allungando i termini delle scadenze, ad esempio sul pagamento suolo pubblico, piuttosto che sulle concessioni edilizie”. Partito democratico, Italia Viva e Partito socialista chiedono al Sindaco quali siano i suoi intendi e auspicano che prenda in considerazione le loro proposte “in aiuto di tanti semplici cittadini e imprenditori che stanno vivendo momenti economicamente drammatici. Già in un precedente documento –concludono le tre forze politiche- avevamo chiesto di attuare misure straordinarie in merito ai tributi, adesso lo richiediamo con forza come segno di concreto aiuto”.