Coronavirus: sciclitano va a Modica per svagare, denuncia e sequestro del veicolo

Spostamento senza comprovati motivi. L’auto era anche sprovvista di copertura assicurativa e revisione

-Pubblicità-

SCICLI – Denuncia e sequestro dell’auto per uno sciclitano che aveva deciso di lasciare la sua abitazione a Scicli (senza comprovati motivi) per trascorrere qualche ora di svago nella vicina Modica. L’uomo è stato fermato oggi pomeriggio a bordo della sua auto dalla Polizia, all’altezza della circonvallazione Ortisiana. Alla richiesta di chiarimenti sulla necessità del suo spostamento da casa, lo sciclitano non ha fornito spiegazioni plausibili agli agenti. I poliziotti hanno, inoltre, accertato che il veicolo era sprovvisto di copertura assicurativa e di revisione. Per l’uomo, oltre alle sanzioni previste dal decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, in tema di contenimento degli spostamenti, sono scattate anche quelle di natura amministrativa.