Il musicista sciclitano Carmelo Manenti in un video dedicato agli operatori sanitari di tutto il mondo

“Il progetto vuol essere anche uno stimolo alla riflessione in tempo di emergenza sanitaria”

-Pubblicità-

SCICLI – Il giovane musicista Carmelo Manenti, 26enne sciclitano, uno dei componenti della banda musicale “Busacca-Borrometi di Scicli”, fa parte di un piccolo ma importante progetto musicale, realizzato da un altro giovane, Francesco Sortino, 24 anni di Pozzallo. Il giovane pozzallese da qualche mese lavora come operatore sanitario nel reparto Covid-19 della struttura ospedaliera di Pavia. Il 17 aprile scorso Sortino risulta positivo al tampone; da un mese resta chiuso in casa senza poter dare una mano ai suoi colleghi in ospedale. Da qui la decisione di realizzare un video per stare vicino a loro col cuore. ”Ho subito contattato -dice Francesco Sortino- due miei amici musicisti che ringrazio di cuore per aver accettato il mio invito, Gaetano Monaca alla voce e Carmelo Manenti al clarinetto, e nel giro di pochi giorni abbiamo realizzato il video. Vogliamo ringraziare tutti i sanitari del mondo per quello che stanno facendo e soprattutto per dirgli di non mollare proprio adesso, ma continuare a combattere perché prima o poi tutti insieme sconfiggeremo il virus. Ancora c’è qualcuno che crede ai supereroi, si chiamano ‘Sanitari’. Il progetto vuol essere anche uno stimolo alla riflessione. Vasco Rossi parla di ‘Un senso’. Il senso che forse molti di noi in questo periodo non riusciamo a capire, non riusciamo a trovare… il senso per cui sta accadendo tutto questo. Alla fine però ‘Domani è un altro giorno, arriverà!’ Ed è proprio da qui che bisogna ripartire, facendo tesoro di tutto quello che abbiamo vissuto, per tornare a vivere e sperare più forti di prima!”.