“Sampieri perde quota”, mail di Fratelli d’Italia al Sindaco

La forza politica chiede più attenzione sulla borgata, intervista alla coordinatrice cittadina Margherita Gintoli

-Pubblicità-

SCICLI – Una mail di circa 40 righe è stata inviata al sindaco Enzo Giannone da Margherita Gintoli per segnalare una serie di disservizi nella borgata di Sampieri. Lo fa nella doppia veste di residente a Sampieri e di coordinatrice della locale sezione di Fratelli d’Italia. Vengono sottoposte all’attenzione del capo dell’amministrazione comunale alcune richieste di interventi manutentivi nella borgata.È stata più volte segnalata, agli uffici competenti -scrive Gintoli-, una perdita di acque reflue in via Lecco. Questa è una perdita che si verifica periodicamente e agli addetti, che qualche tempo fa hanno operato una piccola riparazione, qualche residente ha spiegato che di piccoli interventi di riparazione in quel punto ne sono stati realizzati così tanti che andrebbe oramai sostituto tutto il tratto di condotta. Reputo che, in una stagione turistica che si sta profilando già difficilissima a causa della crisi del covid-19, sarebbe quanto meno opportuno mantenere Sampieri in una condizione igienico sanitaria migliore e più decorosa e sarebbe, a mio parere, necessario riparare definitivamente questa perdita, trattasi infatti di acque reflue e non è proprio un bello spettacolo da presentare ai turisti. Le segnalo, e concludo, che ho più volte segnalato all’assessore Fiorilla prima e all’assessore Mirabella adesso, la pericolosità della attuale collocazione dei cassonetti dei rifiuti lungo la statale. Sarebbe necessario -conclude Gintoli- e non procrastinabile l’attuazione della raccolta differenziata anche a Sampieri, il grave incidente dello scorso anno a Cava d’Aliga è da monito, i cassonetti dalla statale vanno tolti e sistemati altrove”.