Da Santa Croce a Scicli per buttare la spazzatura, bloccato dall’assessore all’Ecologia

L’uomo si era fermato davanti ad alcuni cassonetti di Playa Grande per disfarsi di un sacchetto pieno di rifiuti

-Pubblicità-

SCICLI – Continuano i controlli nel territorio da parte della Polizia locale per contrastare l’abbandono di rifiuti nel territorio di Scicli. Oggi pomeriggio, nonostante i divieti, un uomo proveniente da Santa Croce Camerina è stato sorpreso dall’assessore all’Ecologia Bruno Mirabella mentre stava disfandosi di un sacchetto pieno di spazzatura. La scena è stata ripresa dall’amministratore col suo telefonino. “L’azione di contrasto all’abbandono della spazzatura -ha spiegato a SVN l’assessore Mirabella- prevede forti sanzioni nei confronti di persone incivili”. L’assessore ha accertato che questa persona era partita da Santa Croce per disfarsi dei rifiuti. “Nelle scorse settimane -prosegue Mirabella- sono state sorprese altre persone provenienti da altri comuni vicinori per buttare da noi spazzatura. Saranno installate altre telecamere per difendere il territorio dagli sporcaccioni. Anche oggi abbiamo bloccato uno dei tanti imbecilli che fanno il giro di mezza provincia per buttare i rifiuti a Scicli. Non ci sono giustificazioni per chi abbandona rifiuti, un danno all’immagine della cittá uno schiaffo al lavoro svolto ogni giorno dal personale e un aggravio di costi che inevitabilmente ricade sull’intera collettività. Ricordo che è assolutamente vietato abbandonare qualunque tipo di rifiuto su strada. Ci sono -conclude Mirabella- degli orari per conferire nei cassonetti